Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2019

Cento scatti per raccontare l'Isola Verde nel '900, a Villa Arbusto

Immagine
L'Isola verde tra natura e uomini illustri A Villa Arbusto 100 foto sul Novecento Villa Arbusto – Lacco Ameno, Ischia Visitabile fino al 30 settembre Ingresso gratuito   Ischia nel Novecento, tra paesaggio, innovazione, ospiti e cittadini illustri. Si chiama "Novecento ad Ischia" la mostra fotografica allestita nel pergolato del Museo archeologico di Villa Arbusto a Lacco Ameno e organizzata in collaborazione con la Scabec Regione Campania, il Comune di Lacco Ameno e la Soprintendenza archeologica speciale della Campania nell'ambito del programma di valorizzazione del patrimonio archeologico e culturale "Campania By Night". Dopo l'inaugurazione di ieri, venerdì 28 giugno, la mostra resterà aperta gratuitamente sino al 30 settembre. Cento scatti in esposizione che offrono una selezione di immagini che provengono dalle oltre 12mila fotografie dell'Archivio della Valentino Comunicazione e che raccontano, tra fotogiornalismo e scatti d'autore, cent

Conto alla rovescia: a breve, oggi, sabato 29 giugno, alle 17, la Lampadedromìa racconta la Napoli Pitagorica. Al Complesso di San Lorenzo Maggiore si racconta la vera storia delle origini di Napoli

Immagine
La Lampadedromìa racconta la Napoli Pitagorica   Dialogando con Teresa Tauro sulle vere origini di Neapolis   In occasione della presentazione del volume "Alle origini dell'urbanistica di Napoli"     Sabato 29 Giugno ore 17   Complesso Monumentale San Lorenzo Maggiore   - Piazza San Gaetano - Napoli   Ingresso libero     C'era un preciso disegno geometrico di matrice pitagorica 2500 anni orsono all'origine della nascita di Napoli? La domanda ha affascinato per lunghi secoli storici, filosofi, matematici e archeologici. Ed ormai c'è un importante studio accademico che riesce a suffragare con rigore scientifico quella che finora era stata solo un'affascinante ipotesi. Il merito è dell'architetto napoletano Teresa Tauro , natali pugliesi di Castellana

Stasera, 29 giugno, alle 21, Music beyond borders: Musica oltre i confini, un concerto gratuito al Maschio Angioino

Immagine
* Music beyond borders Musica oltre i confini* Concerto 29 giugno 2019 ore 21.00 Cortile del Maschio Angioino Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti A Napoli, sabato 29 giugno alle 21, nel cortile del Maschio Angioino, un coraggioso collettivo tutto al femminile, Les Amazones D'Afrique , nato nel 2015 nel West Africa, e più precisamente in Mali. Canta di uguaglianza, diritti dei popoli e delle donne in particolare. Non c'era più spazio per ascoltare ancora storie di negazioni e continui maltrattamenti, di donne denudate nell'anima e nella dignità, e così si sono unite per dare voce ad un unico canto di protesta e farlo ascoltare al mondo. Con loro si sono uniti e si esibiranno sul palco: Pulcinella e Mamma Africa ( Brunello Leone e Ibrahim Drabo ), due icone rappresentative della tradizione napoletana e africana, La Zero , giovane e talentuosa cantante napoletana che tratta il tema delle condizioni femminili e minorili in carcere ma anche quello, troppo spesso strument

Partita la MiniUnversiade: fino al 13 luglio 2000 minori coinvolti in Campania in attività sportive, eventi e promozione della salute e di corretti stili di vita

Immagine
MiniUniversiade, la carica dei 2000 Vela, tennis, basket e prevenzione in tutta la regione Da Scugnizzi a Vela ai campetti di periferia www.miniuniversiade.it   Si chiamano Summer MiniUniversiade e si affiancano alle tantissime competizioni che si terranno a Napoli e in Campania fino al 14 luglio per l'evento internazionale sportivo dell'anno. Un progetto speciale, voluto dal Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e realizzato dalla società inhouse Scabec, per coinvolgere e far partecipare i ragazzi delle periferie e alcuni dei minori coinvolti in attività di recupero sociale e di formazione.  Un progetto che vede la realizzazione di un ricco programma di eventi e attività sportive per una lunga "maratona di divertimento", ma anche l'occasione per ripristinare o per realizzare lavori di manutenzione straordinaria di alcuni impianti e campetti polivalenti. A dare il via al progetto è stata la regata di "Scugnizzi a Vela", salpata dalla Darsena

Al Rada: Cibo, Mare… Positano! Il nuovo trend culinario creato da Nunzio Spagnuolo

Immagine
RADA: Cibo, Mare… Positano! Tre elementi per un'esperienza unica   In una località ad alto tasso di bellezza, ovvero  Positano , esiste un posto ove l'armonia, la grazia e l'intimità sono di casa: si tratta del  Rada , incantevole locale ubicato sulla Spiaggia Grande.  Una location suggestiva ove si può trascorrere una piacevole serata "al riparo" da tutto ciò che interferisce con la naturale bellezza di questo paradiso terrestre, avvolti da una magica atmosfera d'acqua e di luce che caratterizza questo locale. Non a caso il termine " rada " indica una insenatura, riparata dall'azione dei venti e dalla violenza delle mareggiate, dove le imbarcazioni possono sostare in sicurezza al riparo dalle correnti. Basterebbe anche solo il panorama a far sentire appagato chi si siede ai tavoli del Rada. Tuttavia le creazioni dello chef executive della struttura,  Nunzio Spagnuolo , contribuiscono a stimolare i cinque sensi riuscendo addirittura a distrarre g

Forum Asmel: Napoli e Torino spendono la metà di Milano per ogni abitante.De Magistris denuncia i limiti dell'autonomia differenziata

Immagine
De Magistris 'sfida' la Lega sulla 'vera' autonomia dei Comuni e attacca l'autonomia differenziata A Napoli il Forum Asmel degli Enti Locali con la presentazione della ricerca della CGIA di Mestre sulla finanza locale   Napoli e Torino spendono la metà di Milano per ogni abitante   In Italia i Comuni incidono solo per l'1,6% sul debito pubblico che per il 96,3% dipende dalle spese delle Amministrazioni centrali "L'Italia è il paese dei Comuni che rappresentano una grande risorsa e che invece sono stati sempre i più penalizzati dalle politiche dei governi che si sono succeduti negli ultimi dieci anni, nonostante siano invece gli unici non responsabili del debito pubblico come dimostrano i dati presentati oggi da Asmel ". Così il Sindaco di Na

Naples Hip Hop Day: giovedì 27 giugno all'Arenile di Bagnoli i grandi protagonisti di questo genere musicale

Immagine
  Special guest: Rocco Hunt ,  Nicola Siciliano ,  Geolier ,  Enzo Dong  e  Vale Lambo Naples Hip Hop Day, in arrivo la prima edizione il 27 giugno all'Arenile Il primo evento napoletano dedicato alla musica trap   A  Napoli  è in arrivo una nuova manifestazione tutta dedicata alla musica hip hop, o meglio al genere trap, che da essa trae origine: si tratta del  Naples Hip Hop Day , la cui prima edizione si svolgerà il  27 giugno  presso l' Arenile di Bagnoli . " Lo scopo dell'evento –  spiegano i promotori -  è quello di far sì che i messaggi fondanti di questo movimento, che ormai vanta mezzo secolo di storia, abbiano una propagazione massiva e possano influenzare le nuove generazioni con i suoi sani valori di condivisione, multiculturalità e integrazione ". Per questo evento, adottato e promosso da " Muevelo – la fiesta que te mueve ", in collaborazione con  Radio Kiss Kiss e Groove Sensation, saliranno sul palco i

Miti intramontabili: Federico Salvatore reinterpreta gli Squallor. E' un inno alla libertà di espressione

Immagine
Curnutone ca pe sta via mo te ne vaje…   Federico Salvatore canta gli Squallor   …Generazione bastarda la mia, noi degli Squallor saremo la scia, perché il pretesto della volgarità  è forse il primo segno della libertà.   E' sicuramente azz …ardoso reinterpretare le canzoni degli Squallor incise nella memoria collettiva dall'indimenticabile voce napoletana di Totò Savio. Fonte d'ispirazione delle mie prime composizioni che, apparentemente volgari, hanno decretato il mio successo in televisione, oggi, all'alba dei miei venerandi 60 anni, ho appagato il capriccio di rendere omaggio al primo gruppo rock demenziale e all'unica ghost band d'Italia mai apparsa in pubblico. Totò Savio, Daniele Pace, Giancarlo Bigazzi e Alfredo Cerruti, in arte "Gli Squallor", sono stati la colonna sonora della mia gioventù: "Quando gli Squallor cantavo al liceo, con la chitarra sui miei blue jeans, quanti rapporti e note mi becca

Lunedì 24 Giugno, nel Cortile delle Carrozze di Palazzo Reale, Pino Daniele è calvo, viaggio in una vita vissuta di e per la musica

Immagine
PINO DANIELE E' CALVO " E se nascessi nello stesso palazzo di un genio della musica? " Lunedì, 24  giugno, ore 21:00,  presso il  Cortile delle Carrozze di Palazzo Reale , all'interno della programmazione del  Napoli Teatro Festival , Ivan Castiglione e Alessandro Castiglione presentano lo spettacolo  "Pino Daniele è Calvo" di Alfredo Mazzara, per la regia di Giuseppe Miale Di Mauro . " Pino Daniele è calvo " è uno sfogo d'amore in cui fioccano i ricordi di una vita vissuta per la musica e nonostante la musica. Una musica rivisitata con la formula ribelle del jazz febbrile che fonde, irrita, osa e trasforma i grandi classici di Pino per farne un gioco nuovo. Tutto d'ascoltare e da riscoprire. Lo sfogo-monologo di un cantante di bettole, frustrato e invidioso di Pino Daniele, fa da contrappunto grottesco ad una coraggiosa rivisitazione jazz del repertorio più noto del cantante. Breve sinossi Nestore Moggi, in arte NeMo, cantante di mezz

Lunedì 24 giugno, alle ore 11, al Forum Asmel degli Enti Locali la presentazione dello Studio CGIA Mestre su sprechi e risparmi nella Pubblica Amministrazione

Immagine
Gli sprechi nelle grandi città e i risparmi nei piccoli Comuni    Uno spreco annuo di 7,5 miliardi di euro con un differenziale di oltre 500 euro tra le spese pro capite dei Comuni con oltre 100mila abitanti e quelle degli altri La fotografia del gap di spesa negli Enti Locali emerge da una ricerca della CGIA di Mestre commissionata da ASMEL che sarà presentata a Napoli il 24 Giugno nel Forum dedicato al valore delle autonomie comunali   In Italia i Comuni incidono solo per l'1,6% sul debito pubblico che per il 96,3% dipende dalle spese delle Amministrazioni centrali. Nel nostro Paese c'è un gap di 533 euro tra spesa pro capite nei grandi comuni, con oltre 100 mila abitanti, e quella degli Enti sotto questa soglia demografica. Sono questi alcuni dei dati principali di una ricerca della CGIA di Mestre su "La finanza locale nelle grandi città e nei Comuni medio-piccoli", commissionata da ASMEL , l'Associazione per la Modernizzazione e la Sussidiari