Hollywood | STEPHANIE BEATRIZ, MICHAEL PEA, LOU DIAMOND PHILLIPS E TAYLOR RUSSELL PER APPARIRE IN ACADEMY NICHOLL FELLOWSHIPS TABLE READ

Stephanie Beatriz - photo credit Kevin Scanlon.

Russell ha interpretato il ruolo di Emily in "Waves", per il quale ha ricevuto un Virtuoso Award al Santa Barbara International Film Festival 2020 e una nomination per un Independent Spirit Award.  È anche protagonista della serie Netflix "Lost in Space".  Russell ha fatto il suo debutto alla regia con "The Heart Still Hums", che ha vinto il premio come miglior cortometraggio documentario al Palm Springs International ShortFest 2020.

Hodge ha recitato in "Straight Outta Compton", "Hidden Figures" e "Clemency".  Apparirà come il supereroe Hawkman nel prossimo film dell'Universo DC "Black Adam" al fianco di Dwayne Johnson, e nel ruolo di Jim Brown nel debutto alla regia del premio Oscar Regina King "Una notte a Miami".

Il team di sceneggiatori-regista Burlee e Abel Vang ha vinto una Nicholl Fellowship nel 2011 per la loro sceneggiatura "The Tiger's Child".  Nel 2016, hanno diretto il film horror "Bedeviled".  Recentemente hanno concluso la post-produzione nel loro lungometraggio "They Live in the Grey", con Michelle Krusiec e Ken Kirby.

Il mese scorso, cinque sceneggiatori sono stati selezionati tra 7.831 candidature come vincitori del concorso Academy Nicholl Fellowships in Screenwriting 2020.  I vincitori sono (elencati in ordine alfabetico per autore):

James Acker (Los Angeles, CA), "SadBoi"
Lanciato fuori di casa, un licente emotivamente stentato deve rivisitare vecchi amici e riparare ponti bruciati tutto in nome di trovare un posto dove dormire.

Beth Curry (Los Angeles, CA), "Lemon"
Quando la madre agorafobica di Lemon muore improvvisamente, Lemon di cinque anni esce per la prima volta alla ricerca di suo padre.  "Beasts of the Southern Wild" incontra "Room".

Vanar Jaddou (West Bloomfield, MI), "Addio, Iraq"
Dopo un fallito tentativo di assassiniodel presidente Saddam Hussein, un ex soldato paranoico e sua figlia infuocata devono affrontare un viaggio da incubo dall'Iraq agli Stati Uniti mentre sono braccati dallo spietato regime di Saddam.  Ispirato da eventi veri.

Kate Marks (Sunnyside, NY), "The Cow of Queens"
Quando Sonya e suo padre morente incontrano una mucca da macello fuggita che corre per la sua vita per le strade del Queens, si imbarcano in un'avventura per salvarla.  Sfruttando al massimo i loro ultimi momenti insieme, trovano un modo per sfidare la morte e fare pace con le inevitabili prognosi.

Jane Therese (Revere, PA), "Sins of My Father"
Una giovane donna in Irlanda è alle prese con l'amore che ha per suo padre dopo aver portato accuse di abusi contro di lui, che frantuma il paese.

Ciascuno dei vincitori riceverà un premio di 35.000 dollari.  Le borse di studio sono presentate con la consapevolezza che i destinatari completeranno ciascuno una sceneggiatura lungometraggia durante il loro anno di amicizia.

Il concorso globale, che mira a identificare e incoraggiare nuovi sceneggiatori di talento, ha assegnato 166 borse di studio sin dal suo inizio nel 1986.  Per ulteriori informazioni sulle borse di studio Academy Nicholl in Screenwriting, visitare il sito web oscars.org/nicholl.

Post popolari in questo blog

L’attrice Claudia Conte torna sul set con un nuovo progetto cinematografico che la vede ricoprire il ruolo di una mendicante.

Verdi Off, al via la V edizione | Parma, Busseto e dintorni | 11 settembre-10 ottobre 2020

I Legnanesi Story in Video