Nuovo album dell’artista polacca NATALIA MOSKAL. In radio dal 13 novembre 2020 “MAMBO ITALIANO”

postato in: Uncategorized | 0

 

Da venerdì 13 novembre sarà disponibile in digital download e sulle piattaforme streaming “there is a star”, (Fame Art /Agora Digital Music), il nuovo progetto discografico dell’artista polacca NATALIA MOSKAL, dedicato alle canzoni che hanno segnato la storia della musica italiana e internazionale degli anni 50’ e 60’. Venerdì 13 novembre sarà in radio “MAMBO italiano”, primo singolo estratto dall’album.

there is a starè
un album composto da quattordici tracce il cui strato strumentale è
stato riarrangiato in una versione orchestrale dal produttore Jan
Stoklosa. L’album nasce come progetto audiovisivo rivolto ad alcuni dei
brani più celebri della tradizione musicale italiana e non solo.

«Naturalmente,
le composizioni e le parole non sono cambiate, ma abbiamo modernizzato
un po’ ‘lo strato strumentale, attenendoci agli arrangiamenti
orchestrali. Il produttore ha arrangiato perfettamente le vecchie
canzoni in modo tale che sembrino estremamente aggiornate
. – racconta Natalia Moskal – Non
ci sono suoni generati dal computer nell’album, queste sono canzoni
registrate da persone su strumenti reali. Abbiamo grandi ospiti
nell’album, strumentisti di prim’ordine e strumenti abbastanza insoliti,
come un vibrafono o una fisarmonica, che secondo me non è una scelta
scontata. Abbiamo accorciato un po’ ‘alcune delle forme, ma questi pezzi
non dovrebbero essere cambiati completamente. Sono troppo belli».

Questa la tracklist del disco“I Wanna a Guy(A. Trovajoli, D. Verde, A. Fango), “Zoo be zoo be zoo” (B. Shepherd, A. Tew), “Mambo Italiano“ (B. Merrill, F. Lainem W. S. Fischer), “Felicità“ (N. Oliviero, V. De Crescenzo), “Soldi, soldi, soldi” (P. Garinei, S. Giovannini, G. Kramer), “Perché domani” (A. Amurri, L. Luttazzi), Bready, “ Tu vuo’ fa’ l’americano” (N. Salerno, R. Carosone), “Donne-moi ma chance (B. Bacharach, H. David, A. Salvet), “Guarda
la luna” (M. Yeston), “There is a star” (B. Bergman, A. Trovajoli, C.
Pes), “Anyone” (B. Bergman, A. Trovajoli, C. Pes), “Almost in your Arms”
(J. Livingston, R. Evans),
The secrets of Rome” (J. Barry), “S’agapo” (T. Morakis, J. Fermanegiou).

 

Un progetto dedicato alle canzoni che hanno segnato la storia della musica italiana e internazionale degli anni 50’ e 60’

      

Da venerdì 13 novembre sarà disponibile in digital download e sulle piattaforme streaming “there is a star”, (Fame Art /Agora Digital Music), il nuovo progetto discografico dell’artista polacca NATALIA MOSKAL, dedicato alle canzoni che hanno segnato la storia della musica italiana e internazionale degli anni 50’ e 60’. Venerdì 13 novembre sarà in radio “MAMBO italiano”, primo singolo estratto dall’album.

 

there is a starè
un album composto da quattordici tracce il cui strato strumentale è
stato riarrangiato in una versione orchestrale dal produttore Jan
Stoklosa. L’album nasce come progetto audiovisivo rivolto ad alcuni dei
brani più celebri della tradizione musicale italiana e non solo.

 

«Naturalmente,
le composizioni e le parole non sono cambiate, ma abbiamo modernizzato
un po’ ‘lo strato strumentale, attenendoci agli arrangiamenti
orchestrali. Il produttore ha arrangiato perfettamente le vecchie
canzoni in modo tale che sembrino estremamente aggiornate
. – racconta Natalia Moskal – Non
ci sono suoni generati dal computer nell’album, queste sono canzoni
registrate da persone su strumenti reali. Abbiamo grandi ospiti
nell’album, strumentisti di prim’ordine e strumenti abbastanza insoliti,
come un vibrafono o una fisarmonica, che secondo me non è una scelta
scontata. Abbiamo accorciato un po’ ‘alcune delle forme, ma questi pezzi
non dovrebbero essere cambiati completamente. Sono troppo belli».

 

Questa la tracklist del disco“I Wanna a Guy(A. Trovajoli, D. Verde, A. Fango), “Zoo be zoo be zoo” (B. Shepherd, A. Tew), “Mambo Italiano“ (B. Merrill, F. Lainem W. S. Fischer), “Felicità“ (N. Oliviero, V. De Crescenzo), “Soldi, soldi, soldi” (P. Garinei, S. Giovannini, G. Kramer), “Perché domani” (A. Amurri, L. Luttazzi), Bready, “ Tu vuo’ fa’ l’americano” (N. Salerno, R. Carosone), “Donne-moi ma chance (B. Bacharach, H. David, A. Salvet), “Guarda
la luna” (M. Yeston), “There is a star” (B. Bergman, A. Trovajoli, C.
Pes), “Anyone” (B. Bergman, A. Trovajoli, C. Pes), “Almost in your Arms”
(J. Livingston, R. Evans),
The secrets of Rome” (J. Barry), “S’agapo” (T. Morakis, J. Fermanegiou).

 

Natalia Moskal
è una cantante, autrice di testi e traduttrice di origine polacca. La
sua musica spazia dal genere pop al soul e all’r’n’b. Giunta in Italia
per poter imparare la lingua italiana e poter proseguire il suo percorso
musicale, Natalia pubblica due cover in italiano “Calipso” di Charlie Charles e “Soldi” di Mamhood, raggiungendo quasi le 500 mila visualizzazioni su Youtube. Nel 2017 Natalia Moskal pubblica in Polonia, terra d’origine, il suo album d’esordio “Songs of Myself,
un disco dal sapore elettro-pop che ha portato Natalia ad esibirsi in
numerosi festival di rilievo in Polonia insieme alla sua band. A
novembre 2019, Natalia rilascia il suo primo singolo in italiano “Imperfetta” che segna il suo esordio sul mercato musicale italiano.

Un progetto dedicato alle canzoni che hanno segnato la storia della musica italiana e internazionale degli anni 50’ e 60’      

Da venerdì 13 novembre sarà disponibile in digital download e sulle piattaforme streaming “there is a star”, (Fame Art /Agora Digital Music), il nuovo progetto discografico dell’artista polacca NATALIA MOSKAL, dedicato alle canzoni che hanno segnato la storia della musica italiana e internazionale degli anni 50’ e 60’. Venerdì 13 novembre sarà in radio “MAMBO italiano”, primo singolo estratto dall’album

there is a starè
un album composto da quattordici tracce il cui strato strumentale è
stato riarrangiato in una versione orchestrale dal produttore Jan
Stoklosa. L’album nasce come progetto audiovisivo rivolto ad alcuni dei
brani più celebri della tradizione musicale italiana e non solo.

 

«Naturalmente,
le composizioni e le parole non sono cambiate, ma abbiamo modernizzato
un po’ ‘lo strato strumentale, attenendoci agli arrangiamenti
orchestrali. Il produttore ha arrangiato perfettamente le vecchie
canzoni in modo tale che sembrino estremamente aggiornate
. – racconta Natalia Moskal – Non
ci sono suoni generati dal computer nell’album, queste sono canzoni
registrate da persone su strumenti reali. Abbiamo grandi ospiti
nell’album, strumentisti di prim’ordine e strumenti abbastanza insoliti,
come un vibrafono o una fisarmonica, che secondo me non è una scelta
scontata. Abbiamo accorciato un po’ ‘alcune delle forme, ma questi pezzi
non dovrebbero essere cambiati completamente. Sono troppo belli».

 

Questa la tracklist del disco“I Wanna a Guy(A. Trovajoli, D. Verde, A. Fango), “Zoo be zoo be zoo” (B. Shepherd, A. Tew), “Mambo Italiano“ (B. Merrill, F. Lainem W. S. Fischer), “Felicità“ (N. Oliviero, V. De Crescenzo), “Soldi, soldi, soldi” (P. Garinei, S. Giovannini, G. Kramer), “Perché domani” (A. Amurri, L. Luttazzi), Bready, “ Tu vuo’ fa’ l’americano” (N. Salerno, R. Carosone), “Donne-moi ma chance (B. Bacharach, H. David, A. Salvet), “Guarda
la luna” (M. Yeston), “There is a star” (B. Bergman, A. Trovajoli, C.
Pes), “Anyone” (B. Bergman, A. Trovajoli, C. Pes), “Almost in your Arms”
(J. Livingston, R. Evans),
The secrets of Rome” (J. Barry), “S’agapo” (T. Morakis, J. Fermanegiou).

 

Natalia Moskal
è una cantante, autrice di testi e traduttrice di origine polacca. La
sua musica spazia dal genere pop al soul e all’r’n’b. Giunta in Italia
per poter imparare la lingua italiana e poter proseguire il suo percorso
musicale, Natalia pubblica due cover in italiano “Calipso” di Charlie Charles e “Soldi” di Mamhood, raggiungendo quasi le 500 mila visualizzazioni su Youtube. Nel 2017 Natalia Moskal pubblica in Polonia, terra d’origine, il suo album d’esordio “Songs of Myself,
un disco dal sapore elettro-pop che ha portato Natalia ad esibirsi in
numerosi festival di rilievo in Polonia insieme alla sua band. A
novembre 2019, Natalia rilascia il suo primo singolo in italiano “Imperfetta” che segna il suo esordio sul mercato musicale italiano.

Natalia Moskal
è una cantante, autrice di testi e traduttrice di origine polacca. La
sua musica spazia dal genere pop al soul e all’r’n’b. Giunta in Italia
per poter imparare la lingua italiana e poter proseguire il suo percorso
musicale, Natalia pubblica due cover in italiano “Calipso” di Charlie Charles e “Soldi” di Mamhood, raggiungendo quasi le 500 mila visualizzazioni su Youtube. Nel 2017 Natalia Moskal pubblica in Polonia, terra d’origine, il suo album d’esordio “Songs of Myself,
un disco dal sapore elettro-pop che ha portato Natalia ad esibirsi in
numerosi festival di rilievo in Polonia insieme alla sua band. A
novembre 2019, Natalia rilascia il suo primo singolo in italiano “Imperfetta” che segna il suo esordio sul mercato musicale italiano.

 

I commenti sono chiusi.