Passa ai contenuti principali

BOOMDABASH - DON'T WORRY | Una poesia intrisa di autentica verità

Boomdabash - Don' worry
Dopo aver conquistato il quadruplo disco di platino con “karaoke”, brano il cui video è anche il videoclip musicale più visto e cliccato del 2020 su Vevo Italia (100 milioni di views), il loro ultimo singolo “Don’ t worry” si conferma in vetta alla classifica dell’airplay radiofonico e rimane per la terza settimana consecutiva al primo posto in classifica tra i brani più suonati e trasmessi della settimana dalle emittenti radiofoniche italiane, un vero e proprio tormentone invernale.

 

“Don’t worry”    https://www.youtube.com/watch?v=6ec15XKKauU&ab_channel=BoomdabashVEVO   è una poesia intrisa di autentica verità, una fotografia vera e sincera che ritrae il sentimento comune di moltissime persone in grado di farsi forza reciprocamente, contraddistinte da quella medesima voglia di riscatto sociale e di rinascita umana, componenti importanti di ogni persona che nella sua quotidianità lotta continuamente per affrontare le mille difficoltà che la vita li sottopone, trovando dentro di sè la forza per superarle.

 

Grazie ad un sound coinvolgente caratterizzato da una melodia incalzante che si arricchisce del prezioso contributo di uno speciale coro di bambini,” Don’t worry” rimane nelle orecchie sin dal primo ascolto, un pezzo contraddistinto da quella positività specifica del gruppo in grado di darci forza e coraggio, in cui melodie reggae e pop si mescolano perfettamente in un tutt’uno davvero inedito e sorprendente, ben esprimendo il grido di speranza comune a tutti noi.

 

 

La band è appena uscita con l’omonimo Don’t worry (Best Of 2005-2020)” su etichetta Soulmatical/Polydor (Universal Music Italy), una specialissima raccolta tra inediti e grandi successi che celebra i loro primi 15 anni di carriera. Un’imperdibile collection già disponibile in digitale e in fisico nei formati CD, CD limited edition autografato, LP e LP con T-SHIRT un’edizione da veri fan.

 

All’interno della raccolta ben 22 brani fra cui le più grandi hit come “Mambo salentino”, “Per un milione”, “Il solito italiano”, “Barracuda”, “Non ti dico no” e Karaoke, brano che è stato anche al primo posto della classifica radiofonica per ben 8 settimane consecutive (record dell’anno 2020), si aggiungono tre inediti tra cui il singolo apripista che titola l’intero progetto “Don’t worry”, “Marco e Sara” e “Nun tenimme paura” feat Franco Ricciardi. Non trascurabili i due brani come “Danger” e She’s mine”, i primi ad aprire la carriera della band e incisi per la prima volta in assoluto su un supporto fisico. Una vera e propria playlist dal sapore unico e inconfondibile, adatta per ogni occasione.

 

L’esplosiva band salentina in grado di sfornare hit con estrema facilità ci ha ormai abituato negli ultimi anni a tormentoni dal sapore inconfondibile, brani che entrano in maniera indelebile nella testa e che rimangono appiccicati addosso sin dai primi ascolti.

 

 

Post popolari in questo blog

Dal Suor Orsola il primo corso di laurea magistrale in Campania sulla sostenibilità ambientale

Nasce a Napoli il primo corso di laurea magistrale in Campania sulla sostenibilità ambientale   Al Suor Orsola a Luglio i primi laureati italiani in Green Economy e da Ottobre il nuovo corso di laurea magistrale in Economia, Management e Sostenibilità   Al via con oltre 40 partnership con aziende pubbliche e private del settore e un servizio di Job Placement personalizzato per ogni singolo studente Immatricolazioni dal 1 Giugno   A Luglio i primi laureati italiani in Green Economy . Da Ottobre il nuovo corso di laurea magistrale in Economia, Management e Sostenibilità, il primo in Campania specificamente dedicato alla sostenibilità economica, sociale ed ambientale delle imprese. Annuncia due importanti primati l'Università Suor Orsola Benincasa divenuta già nel 2016 la prima Università "green" italiana e custode di uno straordinario patrimonio di giardini che all'interno dell'antica cittadella monastica seicentesca, oggi moderno ed efficiente campus u

Annunciati i nomi dei 12 allievi ammessi all'Accademia Verdiana 2020

AccademiaVerdiana2020  Sono stati resi noti i nomi dei 12 allievi ammessi al Corso di “Alto perfezionamento in repertorio verdiano” dell’Accademia Verdiana 2020, giunta al quarto anno di attività. Oltre 80 i candidati provenienti da 17 diversi Paesi che hanno presentato domanda di partecipazione. La commissione composta da Cristiano Sandri (responsabile della selezione della Fondazione Teatro Regio di Parma), Giannina Seccia (esperto dei processi selettivi della Fondazione Teatro Regio di Parma), Vincenzo De Vivo (Accademia d’Arte Lirica di Osimo), Eugenio Tangucci (Accademia del Maggio Musicale), Damiana Pinti (Scuola di musica di Fiesole), dopo le tre giornate di audizione presso il Teatro Regio di Parma, ha selezionato i 12 cantanti ammessi: Abdullaiev Emil, Liu Tong, Marini Mariangela, Moura Olegario Priscila, Notarnicola Chiara, Panza Alessia, Settanni Giuseppe, Sicignano Ilaria, Son Sanghyeok, Ventura Ester Gabriella, Wu Tianzhi, Zhou Fan, provenienti da Italia, Ucraina, Bras

TIRRENO-ADRIATICO: DOVE VEDERE LA CORSA IN TV #TirrenoAdriatico

La Tirreno-Adriatico EOLO godrà di una distribuzione televisiva globale: le immagini di gara verranno infatti diffuse in tutti i cinque i continenti, in un totale di 172 Paesi. RAI, in qualità di host broadcaster, produrrà in diretta le ultime tre ore di ciascuna delle otto tappe previste per l’edizione 2020. Nel territorio nazionale, la gara verrà offerta in chiaro sulla rete tematica RAI Sport +HD in apertura di trasmissione, per poi passare a RAI 2 per le fasi cruciali di ciascuna frazione. In Francia, la copertura in chiaro sarà garantita dalla programmazione in differita da La Chaine L’Équipe. Nel resto d’Europa invece la corsa verrà trasmessa in diretta sulle piattaforme digitali Eurosport Player e GCN; grazie a GCN Race Pass, l’evento sarà inoltre fruibile dagli appassionati in Australia, Giappone e Sud Est Asiatico con commento in sette diverse lingue. La “Corsa dei Due Mari” sarà trasmessa live in Sudafrica da Supersport, mentre nei Paesi del Medio Oriente e Nord

Festival Treviso Giallo | giovedì 19, venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 marzo 2020

Gomboli ©Roberto Caccuri Treviso Giallo è il primo festival letterario che affronta con taglio scientifico il genere letterario giallo e noir: uno strumento straordinario per raccontare e comprendere la realtà contemporanea. Dopo il successo registrato nel 2019, la seconda edizione sarà ospitata a Palazzo dei Trecento, a Treviso, e in alcune città della Marca trevigiana dal 19 al 22 marzo 2020. Previsti grandi scrittori di fama nazionale e internazionale. Il Festival, giunto alla sua seconda edizione, si distingue per il taglio scientifico grazie all’opera del Comitato scientifico presieduto dal prof. Elvio Guagnini, ed è organizzato dall’Accademia Veneta assieme al Comune di Treviso, con il Patrocinio della Regione del Veneto, dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, dell’Università di Trieste, dell’Università IULM e dell’Università dell’Aquila. Il Festival, aperto al pubblico con ingresso gratuito fino a esaurimento posti, è unico nel suo genere in ambito nazionale per l’imposta