SESTRIERE: “CON IL SORRISO” DI ANDREA AZZETTI VINCE IL SESTRIERE FILM FESTIVAL 2021

SESTRIERE – Gran finale, sabato 7 agosto, per l’undicesima edizione del Sestriere Film Festival della Montagna con la cabina di regia più alta d’Europa che ha proiettato sullo schermo del cinema Fraiteve i 31 film selezionati tra i 192 iscritti al concorso e provenienti da 18 Paesi del mondo. Un’edizione speciale che l’Associazione Montagna Italia e l’Amministrazione comunale di Sestriere hanno voluto dedicare in ricordo di Cala (Carlalberto Cimenti) e Sherpa (Patrik Negro), prematuramente scomparsi per un incidente sulle montagne amiche a pochi chilometri da casa.

Ad aggiudicarsi l’11° edizione del Sestriere Film Festival è stato il regista Andrea Azzetti con il film “Con il sorriso” | Italia | 27’, salito sul palco con il suo fedele amico a 4 zampe. “Un film di una delicatezza rara, che fotografa, in un momento di incredibile difficoltà collettiva, lo spirito di generosità e di resistenza di Roberta, una donna alle prese con i dolori, le difficoltà e le gioie quotidiane mostrandoci la scelta di una vita interamente dedicata al presidio della montagna” – questa la motivazione della giuria, letta in sala da Roberto Gualdi Presidente del Sestriere Film Festival, che ha assegnato ad Alzetti il primo premio consegnatogli dal Sindaco di Sestriere, Gianni Poncet, tra gli applausi del pubblico in sala.

Due le menzioni speciali andate a “Cervino – La Cresta del Leone” di Alessandro Beltrame ed Hervé Barmasse | Italia | 35’ ed a “A northern soul” di Federico Modica | Italia | 30’. Entrambi i registi hanno ringraziato e salutato il pubblico del Sestriere Film Festival attraverso un video trasmesso in sala.

La foto vincitrice del concorso fotografico del Sestriere Film Festival è stata Nascondino con la Luna” di Luca Bentoglio. Ecco la motivazione della giuria.La stasi della roccia a confronto con la dinamicità del cielo. Superbo simbolo dell’immota bellezza della montagna a scapito del passar del tempo. Granitico esempio fotografico di bellezza non turbata dai mutamenti effimeri, presenza esistenziale profonda”.

La serata si è aperta con un’anteprima del concerto JAE D’eau, in programma domenica 8 al rifugio Alpette a Sestriere, con i soprano Silvia Lorenzi, accompagnata da Stefano Gatti e Stefano Bertoli, che ha eseguito tre brani a lungo applauditi.

Il Sestriere Film Festival si è chiuso con un momento speciale dedicato a Cuore Attivo Monterosa ODV, associazione nata nel 2019 in Valsesia con la finalità di promuovere e curare progetti di sviluppo e cooperazione a livello nazionale ed internazionale. In particolare relativi alla divulgazione della cultura attraverso la fondazione di scuole, biblioteche ed anche attività di supporto medico e informazione sanitaria di base in villaggi di montagna nelle valli himalayane. Sono stati proiettati due reportage documentativi dell’attività: “Ngijung” di Niccolò Aiazzi girato in Nepal e Porters a cura della reporter Chiara Guglielmina girato in Pakistan. A presentare il progetto sono stati Thomas Martin, Michele Cucchi, Monica Re, Paolo della Vanentina e Rossella Giuliani che hanno ricevuto un riconoscimento da parte del Comune di Sestriere.

Cala così il sipario sul Sestriere Film Festival della Montagna con un fiducioso arrivederci all’edizione 2022 lanciato dal palco del cinema Fraiteve dal Sindaco Poncet che, ringraziando Roberto Gualdi per aver portato al Colle questa prestigiosa kermesse, ha sottolineato l’importanza vitale per la stazione turistica dell’apertura della stagione sciistica 2021/2022, fondamentale per sostenere l’economia della località e tutte le iniziative promosse dal territorio.

Italia

I tesori vinicoli dei Giardini di Castel Trauttmansdorff

Merano, 10 agosto 2020 – Da più di tremila anni l’Alto Adige produce vino sia da uve bianche sia da nere, ma purtroppo molti dei vitigni autoctoni sono andati perduti. Tuttavia, il Vigneto dell’Alto Adige dei Giardini di Castel Trauttmansdorff conserva una dozzina di vitigni autoctoni molto antichi come Blatterle, Fraueler, Gschlafene e Edelschwarze, di […]

Read More
Italia

L’abc di autunno e inverno ai masi Gallo Rosso

Bolzano, 5 agosto 2021 – Le tipiche realtà altoatesine dei masi in Alto Adige, le aziende agricole con animali, immerse nella natura incontaminata, sotto la supervisione di Gallo Rosso, che ne controlla la qualità dei servizi e degli ambienti, dal 1998 sono diventate delle bellissime strutture ricettive, con appartamenti e camere incantevoli a disposizione degli […]

Read More
Italia

Programmazione MUBI | Settembre 2021

I GRANDI FESTIVAL: VENEZIALA FOLIE ALMAYER (Chantal Ackerman, 2011), PASOLINI (Abel Ferrara, 2014), ON THE MILKY ROAD: SULLA VIA LATTEA (Emir Kusturica, 2016), POTICHE: LA BELLA STATUINA (François Ozon, 2010), MAMA (Li Dongmei, 2020), THE NIGHT I SWAM (Damien Manivel, Igarashi Kohei, 2017), FUCKING WITH NOBODY (Hannaleena Hauru, 2020), THROW DOWN (Johnnie To, 2004), REMEMBER(Atom Egoyan, […]

Read More